Colori e profumi del Cous Cous Fest – San Vito lo Capo (Sicilia)

(by E&O) (ENGIT) –

Il Cous Cous Fest è un evento che si ripete ormai da 17 anni in Sicilia, alla fine di Settembre, dove il cous cous è, ovviamente, il protagonista indiscusso. Come potevamo restarcene a casa e non andare?!

Cous Cous fest 2014
Cous Cous fest 2014! (foto Trapaniexperience)

Il cous cous è un piatto ricco di storia ed è l’elemento comune delle varie civiltà che hanno invaso l’isola siciliana nel corso dei secoli, e che hanno lasciato tracce delle rispettive tradizioni. E’ infatti un piatto presente sia nella cultura cristiana, islamica che ebraica.

Cous cous Morocco marocco Sicilia festival
Cous Cous dal Marocco

Durante l’intera settimana del festival si susseguono incontri culturali, talk show e seminari una gara gastronomica che vede sul palco chef da diversi paesi. Il tutto condito da tanta musica con spettacoli di grandi artisti e concerti che, sempre nel segno della multiculturalità, animano le serate.

San Vito Lo Capo (Sicilia) Sicily
San Vito Lo Capo (Sicilia)

A tutto questo fa da cornice la splendida San Vito Lo Capo. Piccolo paese della Sicilia occidentale, immerso nella caratteristica Riserva dello Zingaro, la più antica Riserva Naturale della Sicilia:. San Vito è il contesto ideale per la manifestazione, visto che i suoi colori (il verde della natura, il blu del mare, il giallo dei limoni) si sposano perfettamente con i profumi dei vari piatti di cous cous e con quelli che si sprigionano dal mercato di prodotti etnici del mediterraneo che si snoda per le vie del paese.

San Vito Lo Capo, Sicilia, Sicily
San Vito Lo Capo dall’alto

Sia la manifestazione che la location valgono senza dubbio il prezzo del viaggio. E anche il viaggiatore più esigente non può non rimanere soddisfatto se a tutto ciò si aggiungono le specialità gastronomiche del posto, che rappresentano l’espressione più immediata della solarità di questi luoghi e di coloro che lì vivono.

Iniziamo con i dolci…il pezzo forte è rappresentato senz’altro dai cannoli siciliani. Chi non li conosce?! Quella cialda fritta, croccante, farcita con un ripieno di crema di ricotta di pecora, gocce di cioccolato e cubetti di canditi e guarniti con delle ciliegine candite, delle scorze d’arancia o granella di pistacchi. Aaahhhh! Da non perdere quelle della Pasticceria Capriccio, in Via Piersanti Mattarella.

Cannoli siciliani Capriccio Sicilia
Cannoli siciliani

A seguire troviamo le famose Genovesi, anche questi dolci al forno tipici della pasticceria siciliana ericina, preparati con pasta frolla, crema pasticcera e zucchero a velo. Se da San Vito vi muovete verso Erice potete gustare le più buone del posto alla Pasticceria di Grammatico Maria.

Grammatico pasticceria
Delizie alla pasticceria di Grammatico

Senza dimenticare le meravigliose granite siciliane, da gustare non solo per rinfrescarsi durante la giornata, ma anche per la colazione, insieme alla brioche. Ce ne sono per tutti i gusti: alla mandorla, al gelso, al caffè, al pistacchio, al limone….o al gusto che vuoi!

Granite siciliane
Granite siciliane (finchè non le provi, non sai cosa ti perdi!)

Per non parlare delle gustosissimamente cremose cassate siciliane: da pan di spagna ripieno di ricotta con cioccolato, coperto di glassa e frutta candita.

Cassata siciliana
Cassate siciliane

E per finire, il pistacchio di Bronte, utilizzato come granella, crema, pesto…. E come gusto di gelato, classico, al pistacchio: senza rivali. Se poi ti viene servito all’interno di una croccante cialda appena sfornata….

Gelato al pistacchio, artisan ice cream pistachos
Gelato al pistacchio

Anche se i dolci la fan da padroni, non sono da meno gli altri piatti salati. Lo street food ha un ruolo fondamentale nella gastronomia siciliana: gli arancini di riso, polpette di riso simile ad arance, fritte e ripiene di ragù o prosciutto e mozzarella o verdura e salsiccia (sono ottimi quelli del Bar L’Uomo Ragno di San Vito Lo Capo); il pane cunzato, tipico di Scopello (piccolo borgo vicino a San Vito) ma riproposto in varie versioni in queste zone della Sicilia, fatto da pane condito con olio, pepe, origano, formaggio pecorino primo sale, pomodoro e alici; le panelle, panino ripieno con frittatine fatte con farina di ceci (le più buone le potete gustare al Bar Europa di San Vito).

Arancini rice meat peas piselli
Arancino di riso

Da non dimenticare i piatti tipici della cucina trapanese, partendo dalle busiate (tipico formato di pasta di varie lunghezze) condite tradizionalmente con il pesto trapanese, ma ottime anche con il pesce o i crostacei. Il cous cous alla San Vitese o alla trapanese, entrambi a base di pesce.

Busiate, best food Sicily
Busiate

Per ogni piatto che si mangia non sono da trascurare le dimensioni: tutto in sicilia è “gigante”. Solitamente un solo piatto è più che sufficiente per un pasto standard!

Che ti piaccia il mare, la montagna, il pesce, la pasta, i dolci, l’arte, la cultura… in Sicilia ce n’è per tutti i gusti. Tanti quanti quelli delle granite! E se decidi di visitare questa bellissima isola, perchè non a Settembre? La maggior parte dei turisti se ne sono andati, il clima è caldo ma piacevole, il mare ancora tiepido dopo la calda estate che finisce, e il profumo delle spezie cous cous invade le strade dei vicoli. Non manca proprio nulla. E allora, perchè non andare?

Alessio
Hallo! I’m Alessio: an Italian geek with the passion for food and travel. I’m originally from Umbria Region - the Green hearth of Italy - and currently live in London. I’m often on a plane, travelling somewhere either for work or holidays. This is my little corner of the world where I share my tasty recipes, tips on how to cook, restaurants to try and places to visit, including my beautiful Umbria.

3 Comments Colori e profumi del Cous Cous Fest – San Vito lo Capo (Sicilia)

  1. Pingback: The colorful fragrances of the Cous Cous Fest – San Vito lo Capo (Sicily) | the food journey blog

  2. dermicosvive.it 12th August 2015 at 10:33 am

    Meglio non l’avrei fatto. Post spettacolare!

    Reply
    1. Alessio 19th August 2015 at 4:35 pm

      Grazie mille per il commento! Continua a seguirci! :)

      Reply

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *